sala VII

fetish

romanzo

Sarah Lucas, NOB + Gelatin

© Sarah Lucas, NOB + Gelatin. 2013

« Crediamo nello spettacolo come catalizzatore della sete, continuò Oz con più sicurezza. Ieri abbiamo inscenato un’aggressione letale. È andata bene, c’è stato il bagno di sangue che tutti si aspettavano. »

Download gratuito

Per prelevare il file clicca sulla icona PDF qui sotto

pdf

MONOGATARI

Romanzo
Nuova edizione
2021, fogli LXV

Prefazione di Carlo Cenini
Illustrazioni di Y100


Pubblicato su Zibaldoni e altre Meraviglie

● Prima puntata
● Seconda puntata
● Terza puntata
● Quarta puntata
● Quinta puntata

Vera Plurabelle è un’accarezzatrice, una ragazza che dà conforto con le sue mani a chi ha bisogno di contatto e affitta il proprio appartamento a chi è in cerca di intimità. Al termine di un turno di lavoro in metropolitana, lei e JD, la popstar testimonial del suo energy drink preferito, si immergono nel viavai notturno di volti indistinguibili, di corpi abituati a vivere in spazi angusti e a perdersi nel vuoto affollato della vita urbana, tra distributori di bibite, telecamere, gigantografie, codici e icone da interpretare.

Ragazzi senza passato alla ricerca di un futuro, in coda per un esame del DNA, arti amputati e venduti a collezionisti di cadaveri, elfi domestici, abiti in latex e figure che oscillano tra i due poli di una sessualità disinibita e inesistente costituiscono lo sfondo caleidoscopico di una nuova umanità. Ambientazioni asettiche, si sovrappongono ad atmosfere distopiche e psichedeliche. Storie di perversioni e rituali post-moderni, di “magia” biotecnologica, attraverso un linguaggio preciso, si innestano nella celebrazione poetica di un mondo ipertecnologico e iperspecializzato. Mentre tutto ciò che è riconducibile alla parola “fetish” si mostra quale surrogato di un erotismo perduto e unico possibile ancoraggio a quell’insieme ambivalente di “intimità e ingombro” che è il corpo.

fetish fetish